Inediti Kartell Christmas

Mario Campopiano/ gennaio 3, 2018/ Senza categoria/ 0 comments

Ancora disponibile in negozio la collezione KARTELL CHRISTMAS con le sue proposte lifestyle che scaldano la casa con lo stile unico e ironico che caratterizza il brand.

Un trionfo di oggetti inediti che arrivano nei punti vendita proprio in occasione delle festività di fine anno. 

A illuminare i passi nelle fredde notti di inverno sarà la Lantern di Fabio Novembre, un’originale lampada a led portatile, una “lanterna ricaricabile” trasparente, stampata a iniezione, che si ricarica appoggiandosi a una base wireless. La luce viene proiettata grazie a un effetto grafico del design. Disponibile nelle versioni ambra, cristallo, fumé, rosso e glicine.

La lampada Planet di Tokujin Yoshioka impreziosisce il Natale nella nuova versione da terra. La particolarità della struttura in metallo è data dalla forma del diffusore, leggermente ovoidale, trasparente con superficie sfaccettata sia nella parte interna che esterna, che crea un ricco gioco di riflessi. La lampada, nella versione da terra, è disponibile nelle versioni fumè/nero e trasparente/cromo.

Il Natale per Kartell è creatività e stile. Tra le proposte Kartell in catalogo per il prossimo Natale spicca EUR di Fabio Novembre, uno sgabello ispirato all’EUR di Roma. Si tratta di un cubo stampato con la riproduzione dell’architettura del Palazzo della Civiltà Italiana e destinato a funzioni diverse, seduta o appoggio, capace di trovare spazio in ambienti e stili molteplici. Così il nuovo oggetto della collezione Kartell supera la linea del tempo come il Palazzo è diventato nel tempo una delle più affascinanti icone architettoniche del nostro Paese.

Leggerezza è invece la parola d’ordine del nuovo orologio L’Air du Temps di Eugeni Quitllet, che lascia scorrere il tempo leggero, sospeso su una su una superficie plastica nelle tre varianti trasparente, coprente e metallizzato.

Sono i più piccoli a vivere fino in fondo lo spirito del Natale e a vivere l’incanto di queste settimane magiche, dove tutto diventa possibile… anche un comodino che strizza l’occhio e fa un sorriso! Arriva infatti il Componibile Smile, la reinterpretazione di Fabio Novembre dell’icona creata da Anna Castelli Ferrieri: il classico buco tondo dei Componibili viene reinterpretato declinandolo in una strizzata d’occhio, figlio di tempi emoji. Un classico senza tempo che acquista una nuova giocosa interpretazione per inserirlo perfettamente negli spazi dei più piccoli.

(cit. Archiportale.com)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*